Content and Language Intergrated Learning
CLIL

CLIL – Apprendimento Integrato di Contenuti Disciplinari in Lingua Straniera Veicolare

June 2, 2018

author:

CLIL – Apprendimento Integrato di Contenuti Disciplinari in Lingua Straniera Veicolare

Corso per i docenti delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado per il conseguimento della Certificazione Teaching Knowledge Test: Modulo CLIL (Content and Language Integrated Learning o apprendimento integrato di lingua e contenuto) di Cambridge English Language Assessment.

Il CLIL:

non è l’ apprendimento di una lingua, né di una materia, bensì una fusione di entrambe.

  • è un’ innovazione del modo di insegnare ed apprendere
  • implica la costruzione di competenze linguistiche e comunicative
  • sviluppa l’acquisizione di conoscenze ed abilità disciplinari
  • Il CLIL è un metodo per insegnare l’inglese attraverso specifiche discipline quali Scienze, Storia, Matematica e tante altre, con il duplice obiettivo di imparare particolari argomenti e di migliorare l’inglese. A differenza di altri approcci, per il metodo CLIL non esiste un singolo modello perché dipende dal contesto ed è guidato da o basato sul contenuto (content-driven).

Viste le sue caratteristiche, il CLIL potenzia nello studente:

  • Una maggiore fiducia nella proprie capacità comunicative nella lingua straniera
  • Più spendibilità delle competenze linguistiche acquisite, specialmente in attività pratiche
  • Maggiore apertura e disponibilità alla mobilità nell’istruzione e nel lavoro
  • Sviluppo delle skills BICS (Basic Interpersonal Communication Skills) come l’insieme delle competenze legate alla lingua della comunicazione e CALP (Cognitive Academic Language Profiency) le competenze più evolute legate alla lingua dello studio delle varie discipline.

Nel BICS troviamo così il saluto, una domanda semplice, dare un nome ad oggetti di uso quotidiano, mentre nel CALP possiamo avere la capacità di fare domande complesse, di descrivere un oggetto o un’azione, di fare un riassunto o raccontare un evento suddividendolo in maniera sequenziale e così via.

Inoltre potenzia:

  • Maggiore consapevolezza degli studenti dell’importanza della lingua inglese.
  • Superamento del blocco “Non so parlare Inglese” da parte di molti studenti.
  • Aumento della collaborazione tra gli studenti.
  • Curiosità e stimolo ad imparare utilizzando una metodologia diversa.




Finalità

TKT – CLIL è un corso di aggiornamento per docenti sulla metodologia e didattica per l’insegnamento di DNL (Disciplina Non Linguistica) in lingua Inglese e sarà centrata sullo sviluppo di capacità di progettazione e conduzione della lezione CLIL.

Approfondire le conoscenze pedagogiche e metodologiche; approfondire le basi teoriche della metodologia CLIL; confrontarsi con colleghi sull’approccio all’insegnamento; riflettere sulla propria pratica in classe e condividere esperienze; fare pratica della lingua inglese, proprio in stile CLIL; fare esercizi mirati al conseguimento della certificazione TKT – CLIL.

Le sessioni coprono i concetti e le tecniche di base indispensabili per applicare la metodologia CLIL in classe, come:

  • Programmazione e pianificazione delle lezioni e delle attività pratiche
  • Ricerca e scelta di materiali e risorse didattiche
  • Utilizzo delle tecnologie moderne
  • Strategie di supporto
  • Valutazione

Il corso di preparazione TKT CLIL è di natura molto pratica e prevede attività immediatamente utilizzabili in classe. I partecipanti sono incoraggiati a sperimentare le nuove tecniche nel loro ambiente lavorativo e a confrontarsi con i loro tutor e colleghi.

Le aree coperte nel corso saranno le seguenti:

  • Principi della didattica CLIL
  • Obiettivi e principi base del CLIL
  • Lingua e curricula
  • Competenze comunicative e curricula
  • Competenze cognitive e curricula
  • Apprendimento e curricula
  • Preparazione della lezione
  • Pianificare una lezione o una serie di lezioni
  • Richiesta di contenuti specifici e tasks
  • Risorse e risorse multimediali

Download BrochureDownload CLIL per docenti brochure




Metodologia di lavoro:

Lezioni frontali

  • Ice-breaker – introduzione dell’argomento.
  • Reading – lettura di un brano/articolo breve con il vocabolario necessario alla successiva attività di discussione.
  • Key language – analisi delle forme e strutture necessarie per poter argomentare in modo corretto le proprie opinioni.
  • Conversation – ampliamento e sviluppo del vocabolario e delle strutture con parole che serviranno nella conversazione.
  • Listening – dopo avere approfondito e studiato vocaboli, forme e struttura relative all’argomento, si ascolta un’opinione o una discussione sull’argomento della conversazione precedente.
  • Key language – un altro sguardo al vocabolario contenuto nell’attività d’ascolto che sarà discusso in seguito.
  • Conversation – attività di role-play: con il docente si riproducono situazioni reali.
  • Writing – fase finale di consolidamento del vocabolario, delle forme e delle strutture usate durante il workshop.

Lavori di gruppo

  • Brainstorming
  • Problem Solving
  • Lavoro di Gruppo
  • Dibattiti Guidati
  • Lettura e Analisi di Testi
  • Compilazione di Tabelle
  • Cartelloni e Glossari
  • Lavoro di Ricerca

Laboratori/esercitazioni

Utilizzo di LIM per immagini e filmati.

Verifica e valutazione

Periodicità (iniziale, intermedia, finale)

Tipo di prova – Il corso prevede ben due momenti di verifica.

Per il test iniziale si utilizzerà il ‘Cambridge English Placement Test ‘, un test di inglese generale ideato per consentire una valutazione iniziale del livello di conoscenza linguistica del candidato rispettando i livelli (A1- C2) del Common European Framework of Reference (CEFR)

Il test ha una durata di 30 minuti. È fruibile online, è strutturato su tre prove (Reading, Use of English e Listening) e consente di ottenere i risultati in tempi molto brevi.
La caratteristica più importante del Cambridge English Placement Test è che offre garanzie di elevate affidabilità e accuratezza, perché si basa sulla “tecnologia adattiva”: la difficoltà delle domande varia in funzione dell’esito di ogni singola risposta. Se ad esempio, il candidato risponde correttamente alla prima domanda, la seconda sarà più difficile e così via per le successive. In tal modo, ogni candidato affronterà domande diverse e adatte al suo livello specifico di conoscenza linguistica.

CLIL

La verifica finale sarà la simulazione dell’esame TKT – CLIL: un test a risposta multipla di 80 domande da svolgere in 1 ora e 20 minuti.

Approccio educativo centrato su due obiettivi una seconda lingua viene usata per insegnare ed imparare sia lingua che contenuti

PER UN APPROCCIO LINGUISTICO INTEGRATO

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *